fbpx

Conrad e Relayr, collaborazione azzeccata?

Thinkplace - strategie - applicate - wonderbar

Conrad Business Supplies ha annunciato che sta lavorando in esclusiva con la start-up berlinese relayr (iThings4U GmbH) per supportare lo sviluppo e il lancio commerciale di un innovativo e rivoluzionario starter kit open source dedicato all’Internet delle Cose (IoT, Internet of Things) conosciuto come ‘WunderBar’. Nel marzo di quest’anno, il progetto WunderBar ha completato con successo la sua campagna di finanziamento collettivo sulla piattaforma specializzata in progetti hardware Dragon Innovations, dove ha raccolto fondi pari al 120% dell’obiettivo.

Lo starter kit WunderBar IoT insieme alla piattaforma Open Sensor Cloud di relayr permette agli sviluppatori software di cominciare a lavorare in modo rapido e semplice su applicazioni wireless e di realizzare prototipi basati sulla raccolta dati dal mondo fisico senza necessariamente avere delle specifiche competenze legate all’hardware. La piattaforma comprende i kit di sviluppo software (SDK) per i sistemi operativi iOS, Android e Node.js.

Il prodotto WunderBar ha un aspetto che ricorda una tavoletta di cioccolato composta da sette ‘quadretti’, che possono essere fisicamente separati per costruire un sistema composto da un modulo di comunicazione master collegabile a reti Wi-Fi e dotato di interfaccia Bluetooth® Low Energy (BLE), più sei minimoduli separabili per sensori intelligenti. Ciascun modulo contiene un’interfaccia di comunicazione BLE, un sensore o un attuatore e una batteria di alimentazione. I mini moduli mettono a disposizione diverse funzionalità, tra cui la misura di luminosità, colore, distanza e umidità, oltre a un accelerometro, un giroscopio e un ricetrasmettitore a infrarosso per il telecomando. La comunità dei sostenitori di WunderBar ha anche scelto di inserire un sensore di rumore nel sesto modulo. Inoltre, l’inclusione di un connettore tipo Grove di Seeed Studio sul quinto modulo permette di inserire una vasta gamma di altri sensori e attuatori compatibili con Arduino, che possono essere interfacciati con la piattaforma WunderBar.

“Wunderbar abbatte la barriera di complessità che gli sviluppatori privi di conoscenze hardware devono superare, favorisce la democratizzazione dell’Internet delle Cose e facilita l’avvicinamento del software all’hardware per creare, in definitiva, prodotti più vicini alle esigenze dei consumatori,” afferma Holger Ruban, presidente di Conrad Business Supplies. “L’Internet delle Cose è ormai una realtà e Conrad, con la sua esperienza nel mondo consumer e professionale, intende svolgere un ruolo da protagonista.”

Harald Zapp, fondatore e CEO di relayr aggiunge: “Siamo estremamente felici di poter contare sul supporto di Conrad Electronic nel promuovere la nostra visione e il nostro approccio open source nello sviluppo di hardware e software per l’Internet delle Cose. Il nostro starter kit WunderBar IoT, inizialmente finanziato collettivamente, è stato via via ottimizzato da molti costruttori per creare una nuova generazione di Smart Devices capaci di communicare tra di loro grazie alla piattaforma cloud di relayr. Da decenni si parla di Internet delle Cose, ma finora in realtà sono state poche, costose ed isolati tentativi. Grazie all’hardware in open source e alla piattaforma cloud di relayr, la ‘Maker Revolution’ e ‘L’App economy’ convergono per fornire soluzioni realmente interconnesse per l’Internet delle Cose.”

The places of Think

showroom su appuntamento
Viale Felissent 70
31100 Treviso (TV)

info@thinkplace.it
tel. +39 0422 1723102

coworking location:
Incubatore Ex Herion Coworking
Calle Cosmo, 620
Giudecca – Venezia

Place2 Coworking
Viale Italia 120
Conegliano (TV)

Google Campus London
4-5 Bonhill St, Shoreditch, London EC2A 4BX
Londra (UK)

Friuli Innovazione
Via Jacopo Linussio, 51
33100 Udine